L’olocausto dei bambini

“Nel 1944, quando fummo deportati a Birkenau, ero una ragazza di quattordici anni, stupita dall’orrore e dalla cattiveria. Sprofondata nella solitudine, nel freddo e nella fame. Non capivo neanche dove mi avessero portato: nessuno allora sapeva di Auschwitz…Coltivare la Memoria è ancora oggi un vaccino prezioso contro l’indifferenza e ci aiuta, in un mondo così …

Luci e ombre di una pandemia: Cecità.

“La cecità stava dilagando, non come una marea repentina che tutto inondasse e spingesse avanti, ma come un’infiltrazione insidiosa di mille e uno rigagnoli inquietanti che, dopo aver inzuppato lentamente la terra, all’improvviso la sommergono completamente.” Già da queste poche righe si evince la potenza di “Cecità”, romanzo dello scrittore e premio Nobel per la …

Dall’infanzia all’adolescenza: la crescita di un bambino in un film indimenticabile

Un genitore quando pensa ai suoi bambini non se li immagina solo nel presente, da piccoli, ma li immagina nel tempo, fino ad ipotizzare come sarà il loro futuro e come saranno da grandi. Proprio come farebbe un buon genitore, il regista Richard Linklater, ci mostra l’evoluzione e la crescita dei suoi personaggi, scegliendo di …

Il paradigma della gentilezza: una questione di parola.

Domani, il 13 novembre, il mondo festeggia la “Giornata internazionale dedicata alla gentilezza”, istituita nel 1998 dal “Kidness Movement”, una ONG di gentilezza delle nazioni. La tradizione di questa giornata affonda le sue radici più in profondità, in una soleggiata giornata del marzo 1963 a Tokio, quando il rettore dell’università, Seiji Kaya, nel suo discorso …

A sinistra dello specchio – Diario del cambiamento.

2 febbraio 2020 Ogni corpo è differente. Continuano a ripetermelo come un mantra che ormai ha poco significato. È importante ricordare che ogni corpo è diverso. Tutti abbiamo tratti genetici e culturali diversi. Anche se tutti iniziassero a mangiare le stesse cose e facessero lo stesso esercizio per un anno intero, alla fine dell’anno non …

Una malattia mentale chiamata Isteria

Si sente spesso parlare di una malattia mentale che in realtà non è una malattia mentale, anzi non è proprio una malattia (non esiste) ma è solo un termine generico per indicare una serie di comportamenti che riguardano esclusivamente le donne. Purtroppo, è dal 1800 che ci portiamo dietro questo retaggio culturale errato chiamandolo: isteria. …

Accesso alle informazioni, cultura e sviluppo sostenibile: l’agenda 2030!

Con la Risoluzione di Assemblea generale 70/1 del settembre 2015, le Nazioni Unite hanno adottato la Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, che include 17 “Goal” e un ampio numero di “targets” frutto di una lunga elaborazione e di una visione che viene definita “people centred”. In altri termini, un’idea di sviluppo che non può prescindere …

Cultura, libertà e democrazia: dalle origini ai giorni nostri.

Il termine ‘democrazia’ ha origini greche – da demos e kratos = ‘governo del demos’ – e indica una delle tre basilari forme di governo, vale a dire una delle modalità in cui il potere politico viene esercitato e, quindi, uno dei modelli fondamentali di organizzazione del sistema politico: monarchia – in cui il governo …

Chernobyl, dal disastro alla serie tv: una cultura post esplosione.

La notte del 26 aprile 1986, all’una, 23 minuti e 45 secondi, vi fu la prima delle esplosioni che distrussero il reattore Rbmk-1000 del blocco 4 nella centrale elettronucleare “Vladimir Il’ič Lenin”, a tre chilometri da Pryp “jat” e a 18 da Černobyl, in Ucraina. Si è calcolato che in quattro secondi il reattore raggiunse …

“Tra il marzo e il giugno della vita”- racconti di gioventù.

Tra timori e cambiamenti, improvvisi entusiasmi, esperienze spaesanti e profondità tutte da sondare. Si parla tanto di giovani e di adolescenza. Forse il problema è proprio questo: si parla troppo dei giovani, ma troppo poco con loro. Oggi, per la settimana internazionale della gioventù proveremo infatti a raccontare l’adolescenza tramite i canali espressivi della musica …